ABC della scenotecnica

Benedetta Dalai

ABC della scenotecnica

Per conoscere lo spazio teatrale: manuale ad uso di addetti, studenti e appassionati


Manuali di script 81
Uscito il 06/2006
112 pagine
Isbn: 978-88-7527-139-8
Aree: Teatro
Keyword: Professioni, Regia

 


 


 


 


Da più parti e da tempo si sentiva in Italia l’esigenza di un manuale di scenotecnica semplice, basilare, che facilitasse a studenti e appassionati di teatro l’apprendimento dell’affascinante arte dell’allestimento del palcoscenico. In questo libro la scenotecnica – ovvero l’arte di costruire, montare e movimentare tramite appositi meccanismi le scenografie per il teatro e altre forme di spettacolo – viene descritta e illustrata per spiegare al lettore in modo puntuale e approfondito il linguaggio degli addetti ai lavori, le attrezzature e i materiali più comuni (graticci, telai, stoffe, legni, corde ecc.), l’uso delle dotazioni di palcoscenico (praticabili, scivoli, scale, carri) e il loro allestimento applicato al teatro all’italiana. Il manuale è corredato da un glossario di termini tecnici, professionali e gergali. Testo e illustrazioni si alternano e si completano rendendo il libro immediatamente utilizzabile non solo dagli addetti ma per tutti coloro che amano il teatro e vogliono conoscerne meglio la macchina o magari, perché no, desiderano mettere in scena uno spettacolo.


Benedetta Dalai, diplomata in Scenografia all’Accademia di Belle Arti di Milano, vive e lavora a Bologna come Macchinista al Teatro Comunale. Ha lavorato anche al Teatro Regio di Parma e alla Scala di Milano. È stata attrezzista e aiuto costumista con Zeffirelli e assistente scenografo con Scaparro.

Indice


Introduzione; Capitolo Primo: La sala e il palcoscenico; Capitolo Secondo: Attrezzature e materiali; Capitolo Terzo: Il graticcio; Capitolo Quarto: I telai; Capitolo Quinto: Calcolo dei declivi e degli sfori; Capitolo Sesto: Dotazioni di palcoscenico; Capitolo Settimo: Appunti sulle nuove tecnologie; Glossario; Bibliografia.


Altri libri dell'area Teatro:


Altri libri con la keyword Professioni:


Altri libri con la keyword Regia:


Prossime uscite
next
10%
Di Claudio Biondi
18.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 27/11/2014
Di Denis Diderot
12.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 6/11/2014
10%
Di Christopher J. Bowen, Roy Thompson. Traduzione di Pietro Dattola
Il manuale di composizione cinematografica più completo
19.00 €
17,10 €
Prodotto non
disponibile
disponibile dal 13/11/2014
Il manuale di composizione cinematografica più completo
10%
Di Francine Prose. Traduzione di Jusi Loreti
Un'analisi delle scelte linguistiche che determinano i grandi capolavori. Per chi ama i libri e per chi desidera scriverli
18.00 €
16,20 €
Prodotto non
disponibile
disponibile dal 20/11/2014
Un'analisi delle scelte linguistiche che determinano i grandi capolavori. Per chi ama i libri e per chi desidera scriverli
Di Riccardo La Barbera
I principi della teoria musicale e la pratica per iniziare a suonare
10.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 4/12/2014
I principi della teoria musicale e la pratica per iniziare a suonare
prev
Avvisi ai naviganti
Il «costume designer» per il cinema e lo spettacolo
30/10/2014 -

Il «costume designer» per il cinema e lo spettacolo 

8 Novembre

Aula Levi, Vetrerie Sciarra (Dipartimento di Storia dell'arte e spettacolo, Sapienza Università di Roma, Facoltà di Lettere) Via dei Volsci, 122 ore 10

incontro con

Elisabetta Antico e Paola Romoli Venturi

le autrici di Fare costumi

Il libro composto in due volumi (Il lavoro del costumista e Gli spazi e i materiali) affronta la professione del costumista considerandone sia gli aspetti creativi che tecnico-organizzativi. Frutto dell’esperienza sul campo delle due autrici, esso si rivolge non solo agli aspiranti costume designer ma anche a storici del costume e studiosi dello spettacolo. A partire dal volume di Elisabetta Antico e Paola Romoli Venturi si discuterà dei tanti aspetti di questa professione, dal lavoro di ricerca e documentazione sulla creazione di costumi alle tecniche di taglio e conservazione dei tessuti, nonché del rapporto tra fashion studies, film studies e storia del costume. L’incontro vuole essere un’occasione utile soprattutto per gli studenti dei Corsi di Laurea in Spettacolo e in Scienze della Moda e del Costume, per conoscere direttamente, attraverso il racconto dei professionisti italiani, gli aspetti legati al mondo del costume designing.