Cari amici, la casa editrice chiude dall'8 agosto al 1 settembre BUONE VACANZE!
Archetipi mitici e generi cinematografici

Augusto Bruni, Luigi Forlai

Archetipi mitici e generi cinematografici

I protagonisti e le narrazioni come incarnazioni e risposte ai bisogni fondamentali dell’uomo


Manuali di script 7
Uscito il 04/2013
128 pagine
Isbn: 9788875272395

 


 


 


 


 


 


 


Dopo Come raccontare una grande storia Luigi Forlai e Augusto Bruni, contestando la tradizionale divisione (e contraddizione) tra film di genere e film d’autore, esplorano le radici narrative dei generi cinematografici. Riferendosi sempre alle elaborazioni della scuola junghiana sul mito e i suoi eroi, i due autori si soffermano sul rapporto tra i quattro eroi archetipali (Re, Guerriero, Mago e Amante, manifestazioni dell’Eroe archetipale) e i generi cinematografici che ne derivano (fantastico, azione-western, detective, storia d’amore). Originale nell’elaborazione, il libro di Forlai e Bruni fornisce un altro tassello alla possibilità per autori e sceneggiatori di operare una felice sintesi tra le forme codificate della tradizione e l’innovazione artistica.


Luigi Forlai ha studiato Economia all'Università di Bologna, York e Londra. Successivamente ha studiato Economia e gestione di cinema e televisione a Los Angeles. Negli ultimi anni ha completato la formazione a Los Angeles attraverso corsi di sceneggiatura e regia. Ha svolto incarichi di consulenza per Mediaset e altri gruppi multimediali. Attualmente svolge consulenze sulla fiction per la RAI. È docente all'Euro Multimedia Master organizzato dall'ANICA.


Augusto Bruni ha studiato Giurisprudenza all'Università di Bologna. Ha lavorato per diversi anni come ricercatore storico per Hugo Pratt. Ha realizzato alcuni programmi culturali per la Radio RAI. Collabora stabilmente con il circuito di Popolare Network quale autore di programmi culturali.

Indice


Introduzione; Capitolo Primo: La struttura della narrazione; Capitolo Secondo: Il re e il genere fantastico; Capitolo Terzo: Il guerriero e il genere azione; Capitolo Quarto: Il mago e il detective; Capitolo Quinto: L'amante e la storia d'amore; Capitolo Sesto: I generi "misti";  Capitolo Settimo: La commedia; Conclusioni; Note; Glossario; Filmografia; Bibliografia essenziale.


Prossime uscite
next
Di Giampiero Frasca
Forme e modelli della tensione cinematografica
0.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 3/9/2015
Forme e modelli della tensione cinematografica
Di Giorgina Cantalini
Per una tecnica di lettura ad alta voce
0.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 17/9/2015
Per una tecnica di lettura ad alta voce
Manualetto di istruzioni per usare bene la voce
15.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 1/10/2015
Manualetto di istruzioni per usare bene la voce
prev
Avvisi ai naviganti
Segnalazioni
23/07/2015 -

Dopo la cessazione dei corsi Script/Rai sulla sceneggiatura, che sono stati un momento fondamentale nella formazione di nuovi sceneggiatori e che ha svolto il ruolo per anni di una vera e propria fucina di nuovi talenti, ci sembra utile segnalarvi alcune, tra le scuole di formazione operanti in Italia, che oggi secondo noi forniscono i necessari presupposti di professionalità e serietà.

Una delle scuole storiche di Milano e tra le più note in Italia nel settore dell'audiovisivo è Civica Scuola di Cinema.  Fa parte di Fondazione Milano - Scuole Civiche. 

L’altra scuola che vi segnaliamo è l’Accademia del Cinema, con sede a Bologna. Tra i numerosi corsi ci sono anche quelli dedicati alla sceneggiatura e alcuni docenti, così come per Civica Scuola di Cinema sono tra gli autori di libri delle nostre edizioni.