Progettare la luce

Neil Fraser

Progettare la luce

Come creare luci, ombre e atmosfere sul palco, sul set e in qualsiasi ambiente


Manuali di script 68
Uscito il 07/2005
160 pagine
Note: SECONDA EDIZIONE
Isbn: 9788875271138
Aree: Cinema, Teatro
Keyword: Professioni, Recitazione

 


 


In questo libro vengono descritti tutti gli aspetti fondamentali – tecnici e creativi – del lavoro del tecnico delle luci e del lighting designer nel teatro e nel cinema. Il metodo d’indagine utilizzato dall’autore per descrivere le fasi e le regole più utilizzate dagli addetti ai lavori guida il lettore attraverso l’esperienza pratica tipica del mestiere, con esercizi, simulazioni e box informativi utili per fermare i concetti più importanti nella memoria del lettore. A una breve storia dello stage lighting, il testo unisce un corredo di 78 esercizi illustrati con più di 150 schemi e fotografie e più di 40 disegni. Come scegliere e usare un equipaggiamento, come usare il colore e le tecniche per la messa a fuoco o le luci “intelligenti”, e come pianificare, testare ed eseguire un buon lighting design per uno spettacolo. Completano l’edizione italiana due interventi di Giancarlo Bottone e Bruno Monopoli, rispettivamente lighting designers al Teatro Sistina e al Teatro dell’Opera di Roma.


Neil Fraser è uno stimato e esperto lighting designer e uno dei più famosi insegnanti di Technical Theatre. Può contare su più di vent’anni di esperienza di produzione professionale delle luci per teatri in Gran Bretagna e all’estero, incluse grandi produzioni a Londra e New York. Ha insegnato in molte scuole di teatro, è stato Capo del Lighting Department e della Royal Academy of Dramatic Art sino al 1985.

Indice


Prefazione di Giancarlo Bottone; Prefazione di Bruno Monopoli; Introduzione; Capitolo Primo: Cos'è il lighting design?; Capitolo Secondo: L'attrezzatura che usiamo; Capitolo Terzo: La configurazione del teatro e i vincoli elettrici; Capitolo Quarto: L'apparecchiatura all'opera - Il puntamento; Capitolo Quinto: Cominciamo ad illuminare l'attore; Capitolo Sesto: Colore e luce; Capitolo Settimo: Rendetelo vero; Capitolo Ottavo: Una copertura generale di luce; Capitolo Nono: Luce in movimento - Fari intelligenti ed effetti; Capitolo Decimo: Stato d'animo e atmosfera; Capitolo Undicesimo: Illuminare la scenografia; Capitolo Dodicesimo: Lavorare partendo dal testo; Capitolo Tredicesimo: Il processo produttivo; Capitolo Quattordicesimo: Esempi di lighting design; Conclusioni; Elenco degli esercizi.


Altri libri dell'area Cinema:


Altri libri dell'area Teatro:


Altri libri con la keyword Professioni:


Altri libri con la keyword Recitazione:


Prossime uscite
next
Di Giampiero Frasca
Forme e modelli della tensione cinematografica
15.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 3/9/2015
Forme e modelli della tensione cinematografica
Di Giorgina Cantalini
Per una tecnica di lettura ad alta voce
0.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 17/9/2015
Per una tecnica di lettura ad alta voce
Manualetto di istruzioni per usare bene la voce
15.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 1/10/2015
Manualetto di istruzioni per usare bene la voce
prev
Avvisi ai naviganti
Segnalazioni
23/07/2015 -

Dopo la cessazione dei corsi Script/Rai sulla sceneggiatura, che sono stati un momento fondamentale nella formazione di nuovi sceneggiatori e che ha svolto il ruolo per anni di una vera e propria fucina di nuovi talenti, ci sembra utile segnalarvi alcune, tra le scuole di formazione operanti in Italia, che oggi secondo noi forniscono i necessari presupposti di professionalità e serietà.

Una delle scuole storiche di Milano e tra le più note in Italia nel settore dell'audiovisivo è Civica Scuola di Cinema.  Fa parte di Fondazione Milano - Scuole Civiche. 

L’altra scuola che vi segnaliamo è l’Accademia del Cinema, con sede a Bologna. Tra i numerosi corsi ci sono anche quelli dedicati alla sceneggiatura e alcuni docenti, così come per Civica Scuola di Cinema sono tra gli autori di libri delle nostre edizioni.