Scrivere un romanzo

Donna Levin
Traduzione di Andrea Nobile

Scrivere un romanzo

Come strutturare personaggi e storie in modo efficace


Manuali di script 46
Uscito il 02/2004
192 pagine
Isbn: 978-88-7527-145-9
Aree: Scrittura

 


 


 


 


L’arte del romanzo vive all’interno dell’immaginario collettivo avvolta da una sfera di sacralità inviolabile; di conseguenza, la possibilità del suo insegnamento viene spesso negata e derisa. In realtà, da un libro, qualche volta è possibile acquisire la spinta per scrivere nella giusta direzione. Qualche altra volta si possono trovare stimoli, o esempi o indicazioni concrete per la risoluzione dei problemi. Qualche altra volta ancora si riesce a ottenere qualcosa di più, come una profonda esplorazione delle strutture del romanzo, condotta da qualcuno competente e esperto. È il caso di Donna Levin, insegnante di scrittura e scrittrice lei stessa, che ci aiuta a conoscere quello che è necessario sapere per scrivere al meglio il proprio romanzo. Questo testo è infatti una sorta di seduta di sviluppo ed editing narrativo per scrittori, e ogni suo capitolo unisce alla teoria letteraria la pratica laboratoriale delle note di riscrittura e l’uso di esercizi e “casi” tratti da grandi capolavori letterari e cinematografici. Alcuni esempi, tra i tanti: come rendere appassionante un conflitto e quale punto di vista utilizzare per dare spessore a una storia? Come alzare la posta in gioco per accrescere l’identificazione del pubblico? Perché prestare grande attenzione alla divisione in capitoli? Insomma quali strumenti utilizzare per raccontare in modo più efficace e preciso la propria storia. Da veri narratori.


Donna Levin insegna Scrittura all’Università di Berkeley ed è autrice di romanzi e trasmissioni radiofoniche sulla narrativa e la scrittura creativa a San Francisco, dove vive e lavora.

Indice


Capitolo Primo: Perché si deve studiare la tecnica in questo mondo imperfetto; Capitolo Secondo: Il personaggio è il destino; Capitolo Terzo: Creare la trama; Capitolo Quarto: Dove guardi dipende da dove sei: il punto di vista; Capitolo Quinto: Le parole sono tutto ciò che abbiamo; Capitolo Sesto: Lo stile fa il romanzo.


Altri libri dell'area Scrittura:


Prossime uscite
next
Di Christopher J. Bowen, Roy Thompson. Traduzione di Jusi Loreti
Il manuale che spiega quando e perché tagliare
19.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 16/4/2015
Il manuale che spiega quando e perché tagliare
prev
Avvisi ai naviganti
Per il compleanno del caro amico Peter (Brook)
06/03/2015 -

 Il 21 marzo prossimo compie novant’anni il maggior regista teatrale vivente, Peter Brook.

In questa occasione mandiamo in libreria l’edizione italiana di The Quality of Mercy col titolo La qualità del perdono, Riflessioni sul teatro a partire da Shakespeare.

Un piccolo grande libro - curato nell’edizione italiana da Pino Tierno - composto da brevi saggi che si apre con una argomentata e arguta difesa dell’identità del drammaturgo inglese contro le stravaganti teorie di coloro che ritengono Shakespeare un semplice prestanome, di fatto un impostore.

Da uomo di teatro Brook argomenta brillantemente e ironicamente l’impossibilità di simili congetture a cominciare dal fatto che una simile impostura difficilmente avrebbe potuto reggere di fronte alle pratiche quotidiane del teatro. E contro le lingue taglienti e libere dei coevi scrittori attori, suggeritori e addetti varii.

Scorrendo le pagine si rivivono con lui le messe in scena di Romeo e Giulietta, Tito Andronico, Misura per misura, Amleto, Re Lear, La Tempesta, Sogno di una notte di mezza estate: pagine dense di riflessioni e di acute intuizioni, ma anche di dettagli intriganti sulle performance, nonché un po’ di storie di divertenti pettegolezzi teatrali.